The Shrine

Serie: Film DI MERDA che non hanno ragione di esistere!!!
[ Questi sottotitoli provengono da ItaGLIanShare.
Venite a trovarci sul nuovo sito
www.traduciamoisottotitolicongoogle.com
Se Havevate un account nel vecchio sito vi basterà fare il log-in,
non c'è bisogno di registrarsi nuovamente. Se conoscete qualche lingua f'atevi avanti, Habbiamo bisogno di traduttori.
Ultimi film tradotti male:
Robert Cop, Tartarughe Ninja e i Mostri Storpi,
Titanic 2 - Iceberg VS Mozzo Zozzo
.
Sottotitoli tradotti a cazzo di cane da:
Ugolino85, _Valkiria_666, GemmaDelSud, Winnie il cieco. ]

Parentesi sui sottotitoli: cara Iscrew... C'AVETE ROTTO ER CAZZO. Non potete seguitare a mettere le vostre pubblicità, i vostri siti, i nickname cretini dei vostri traduttori in ogni singolo momento di silenzio nei film: l'abbiamo letto all'inizio, quindi BASTA!
Se lo fate per timore che vi rubino il lavoro, allora state tranquilli che NESSUNO ruberebbe mai dei sottotitoli tanto sbagliati e sgrammaticati quanto i vostri: verbo "avere" senza H dove ci vuole e con H dove non ci vuole, accenti e apostrofi messi a casaccio, frasi tradotte in maniera che non si capisce nulla... E chi si ruberebbe un lavoro che sarebbe da rifare totalmente da capo? Detto questo, passo alla trama.

"The Shrine" è un film brutto e malfatto, fotocopia di altri 8.470 film brutti tutti uguali, a loro volta maldestri tentativi di fotocopie di film di successo.
                                  [CONTIENE SPOILER]                                     
Lo si potrebbe definire come "Hostel incontra l'Esorcista", anzi: se lo intitolavano così avrebbe attirato più spettatori. I PROTagonisti sono:

 ●  Una giornalista di nome Carmen che capiamo subito essere un personaggio detestabile. Non sarebbe neanche una brutta ragazza, se non fosse che si è gonfiata talmente tanto il labbro inferiore che quando piove se lo tira sulla testa a mo' di cappuccio per ripararsi. Da ora in poi la chiamerò Gommosa.
 ●  Il suo fidanzato è il classico uomo-tappeto che lei utilizza per pulirsi le scarpe quando entra in casa, un essere totalmente privo di spessore e di utilità, a contrario di un tappeto vero. Nulla sarà il suo nuovo nome.
 ●  La terza incomoda è una collega di Gommosa, una ragazzina con la frangia che pesa circa 37 kg coi vestiti invernali addosso. Muore quasi subito e non serve a niente, non sto neanche a rinominarla.

Essendo una giornalista, Gommosa è alla ricerca del servizio che la farà fare carriera (cliché numero 1), ma a casa ha un fidanzato che la aspetta, un Nulla che è insoddisfatto della loro relazione perché lei dedica troppo tempo al lavoro (cliché numero 2).
Il capo di Gommosa vuole che lei e la collega inutile vadano a fare un servizio su uno stormo di api che rovina i raccolti, ma lei ha snasato uno scoop su una serie di turisti scomparsi in Polonia, quindi che fa? Prende Nulla e la sua collega inutile e si dirige in Polonia di nascosto (cliché numero 3).
Una volta arrivati, grazie al diario di uno dei ragazzi scomparsi che usano al posto del navigatore, si dirigono in un paesino dimenticato da Dio (cliché numero 4) chiamato Alwania... O si dirigono in Albania, non l'ho capito perché i sottotitoli sono molto confusi.
[ Questi sottotitoli provengono da ItaGLIanShare.
Venite a trovarci sul nuovo sito
www.nonsomancol'italianofiguratil'inglese.com ]
Camminando tra le boscaglie incappano in un Mr. Muscolo che sta macellando un maiale (cliché numero 5: un personaggio strano messo a fare un'azione splatter a casaccio) e poi in una bambina alla quale chiedono se conosce il ragazzo americano scomparso. Il macho intima alla bambina di tornare in casa, e i tre proseguono nel bel mezzo del nulla (cliché numero 6) per poi arrivare di fronte ad una chiesa sospetta.
Ora i tre vengono minacciati da altri abitanti del villaggio (cliché numero 7) e si danno alla fuga, ma Gommosa vuole vederci chiaro, ed invita i suoi compagni di viaggio a tornare indietro per andare incontro a morte certa (cliché numero 8).
Durante il cammino, gli imbecilli si imbattono in una misteriosa nebbia fatta MALISSSSSSSSIMO a computer. Avete presente quando al telegiornale dicono "Il nostro inviato in diretta da Montecitorio" e quando parte il servizio si vede il giornalista che parla su un tristissimo sfondo in fermo immagine, con tanto di bandiere e fontane immobili? Ecco, qui è la stessa cosa: si vedono perfino i bordi neri intorno agli attori.
[ Subs a cura di:
Lolitina69, Pier-Giorgio-Simeone-Il-Simpatico-Beone. ]
Furbamente la collega inutile entra nella nebbia (cliché numero 9), e dopo 5 minuti di presunta sparizione, Gommosa si lancia dentro la nebbia a sua volta per andarla a cercare (cliché numero 10). Mossa inutile, visto che praticamente si danno il cambio e la collega torna nel "mondo normale" quando Gommosa entra nella nebbia. La collega chiede a Nulla dove sia Gommosa e lui risponde: "She's looking for you", che vuol dire "Ti sta cercando"; ma che i mitici traduttori hanno interpretato come un "Ti sono venuto a cercare"... NO! Non solo è sbagliata la traduzione, ma è proprio sbagliatissimo come concetto in generale, dato che Nulla era stato lì fuori dalla nebbia senza muovere un muscolo da bravo Nulla quale egli è!
Gommosa prosegue il suo viaggio in questa specie di mondo parallelamente annebbiato, fino a che nota una un gargoyle alla quale scatta qualche foto, e poi esce dalla nebbia come nulla fosse successo... Mah.
I villici tornano a minacciare gli americani impiccioni (cliché numero 11), e mentre questi scappano incontrano di nuovo la bambina di poco prima che li conduce in una trappola (cliché numero 12: mai fidarsi di nessuno in un film horror, nemmeno dei bambini). Ma di azione ancora non v'è traccia, perché i tre buzzurri vengono chiusi in uno scantinato dove trovano un paio di bare coperte di polvere con qualche scheletro dentro.
BLA BLA BLA *seguono scene inutili*
BLA BLA BLA *seguono dialoghi inutili*
Gli abitanti / stregoni / massoni / quel che sono del villaggio riescono a catturare 'sti tre cialtroni (cliché numero 12), e mentre Nulla viene messo a scavare una fossa, le due donne sono destinate a diventare vittime da sacrificare ad un nonmegliospecificato Dio.
[ Venite Ha trovarci: troverete tutte le ultime novità
uscite all'estero, sottotitolate in itaGLIano! ]
MA DAI?! E io che speravo di trovarle in dialetto

Austro-Ungarico! (NdR.)
Collega inutile viene stagliuzzata e macellata dagli stregoni / massoni sotto gli occhi di Gommosa, e finalmente si vede qualche schizzo di sangue. All'improvviso spunta Nulla che è riuscito a ribellarsi ai cattivi (cliché numero 13), libera la sua Mistress (cliché numero 14) e insieme scappano dentro una casa di campagna abitata da una serena famigliola (cliché numero 15).
Nulla intima prima la madre, poi il figlio, e poi il padre di consegnargli le chiavi del loro furgone; ma non venendo a capo di niente, lega i genitori ad una sedia ed il bambino allo sportello del forno. Aspetta, allo sportello di un forno?! Che scelta cretina! Gommosa inizia a dare di matto e ad avere allucinazioni nelle quali vede i componenti della famiglia con ridicole maschere di plastica, così si chiude dentro una stanza dove succede che...
TA DAN! Il film prende un risvolto drammatico e passa da una scoppiazzatura di "Hostel" ad una scoppiazzatura de "L'Esorcista" (o meglio, de "L'Esorciccio"): Gommosa è infatti posseduta da un'entità senza nome che potrebbe essere Lucifero, lo spirito di Edmund Kemper, o un Tele Tubbies; e uccide tutta la famigliola (cliché numero 16). Mentre sta per avventarsi anche su Nulla, ecco che irrompono in casa gli stregoni / massoni (cliché numero 17) che a quanto pare sono in realtà preti, ed iniziano un esorcismo (cliché numero 18) su una Gommosa che ovviamente indossa la classica camicia da notte bianca (cliché numero 19) ed è resa "posseduta" da un paio di lenti a contatto stile ulzzang e un po' di immondizia tra i denti.
Gommosa è una tipa tosta, e l'esorcismo sembra non funzionare (cliché numero... Bah, ho perso il conto!); quando magicamente i preti e Nulla riescono ad avere la meglio e scacciano l'entità uccidendo finalmente la ragazza.
Il film finisce con Mr. Muscolo l'ammazza maiali che consegna a Nulla le chiavi del furgone per andarsene, e quando Nulla gli chiede che cosa c'è di così terrificante nella (finta) nebbia, Mr. Muscolo risponde che c'è "colui che non può essere mai sconfitto", che sarebbe la statua del gargoyle...
E sti cazzi?!
                                      [FINE SPOILER]                                         


Tirando le somme:
 ●  Questo film non ha né capo né coda. Non si capisce se parla di demoni, di preti, di giornaliste cretine e uomini schiavi... Il finale poi è da libro di barzellette e non c'entra niente col resto del film, che già di per sé; non aveva nessun senso.
 ●  Che diamine di concezione hanno gli americani dell'Europa? Secondo loro siamo divisi in tre gruppi: italoispanici mafiospacciatori coi baffoni, assassini psicopatici ciecoslovaccucraini, rivoluzionari francofrancesi mangiabaguette comunisti. Viva gli stereotipi!
 ●  Perché tutte (e sottolineo TUTTE) le donne possedute in ogni singolo film che parla di possessione diabolica indossano obbligatoriamente camicie da notte bianche e lunghissime che risultano fuori moda dagli anni 50 e che non indosserebbe neanche mia nonna?
 ●  Ribadisco ancora che Iscrew ha rotto le palline, e che Asian World Forum fa traduzioni nettamente superiori senza ammorbarci con le loro pubblicità ogni 5 secondi. Tradurre un semplicissimo "Yes, I can" come un "Sto male"... Ma cambiate lavoro!


Se tutti i maniaci sono così, allora le palestre
sono un covo di pervertiti?












Il bambino legato da Nulla allo sportello di un forno semovente
che peserà si e no 3 kg con dentro l'arrosto di capodanno.
Tanto valeva legarlo al matterello là accanto!













Quando vedi in giro delle ridicole maschere di plastica,
non sottovalutare la cosa: potresti essere posseduto.
















La nuova frontiera della possessione diabolica
incontra l'old style: lenti a contatto alla coreana
e camicia da notte rubata alla bisnonna.



Nessun commento:

Posta un commento

Commenti? Critiche? Spara la tua!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...