5 Prang

SERIE: Perle orrorifiche // thriller // splatter ♥
Dagli stessi stramaledetti geni Thailandesi ideatori di "4bia", arriva il seguito "5 Prang" (anche conosciuto come "Phobia 2" [in lingua originale "ห้าแพร่ง", trascritto in "Ha Prang"])!
Questa volta 5 diversi registi per 5 diversi corti, il primo dei quali:

"Novice" ("Novizio"). Pey è un piccolo criminale di 14 anni, che viene obbligato dalla madre a passare un periodo in un tempio Buddhista per dargli una regolata. Ma di notte, il tempio ed il bosco che lo circonda, rivelano delle presenze inquietanti....

Da un tempio Buddhista, ci troviamo catapultati in un ospedale nella quale "Ward" ("Reparto") è ricoverato il giovane Arthit con entrambe le gambe ingessate. In stanza con lui, c'è un uomo in coma che i medici definiscono senza speranze... Ma siamo sicuri che l'anziano sia davvero in punto di morte?

"Backpackers" ("Escursionisti") inizia con due giovani giapponesi che fanno l'autostop in giro per le campagne thailandesi. Dopo una lunga attesa, vengono finalmente caricati sul camion di un uomo rude con un giovane aiutante che lo chiama "Boss". Ma non si tratta di un camion come tanti, e il terrore prende il via quando dal carico iniziano a sentirsi lamenti e rumori...

In "Salvage" ("Recuperare") la protagonista è Nuch, una bella rivenditrice di auto usate. Un pò troppo usate, visto che si tratta di macchine ripescate e messe a nuovo dopo incidenti mortali. Una sera, finito il suo lavoro in concessionaria, Nuch scopre che suo figlio; giocando a nascondino, è sparito tra le centinaia di auto. Allora torna in ufficio per controllare le registrazioni delle videocamere di controllo, ed inizia la sua frenetica ricerca del bambino...

Nel simpatico ed immancabile corto horror-comico "In The End" ("Alla Fine") troviamo ancora una volta Ter, Puak, Shin e Aey: i protagonisti dell'episodio horror-comico di "4bia"!
I 4 ragazzi sono parte della troupe che sta girando il film horror "Alone 2", ma la ragazza che deve interpretare il fantasma, si sente male sul set e viene trasportata di corsa all'ospedale. Una storia divertente nella quale non si capisce chi sia il fantasma o chi sia davvero morto...

In conclusione:
Davvero geniale, direi IMPERDIBILE per gli amanti del genere!
Ancora una volta nota di demerito per il primo episodio, nella quale purtroppo si è optato per effetti speciali al computer invece di caro vecchio make-up o serpenti finti (DAI! La bisciolina fatta a pc è davvero triste...)
Ma in sostanza su una scala da uno a 10, darei comunque 10!
Si trova sempre in lingua originale con sottotitoli in inglese.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenti? Critiche? Spara la tua!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...