4bia


SERIE: Perle orrorifiche // thriller // splatter ♥
Questa Thailandia sfornatrice di godibilissimi horror mi piace parecchio!
Regia a 4 paia di mani per questo "4bia" (o "Phobia" [in lingua originale "สี่แพร่ง", trascritto in "See Prang"]) diviso in 4 mini-perle-orrorifiche.

Il corto "Loneliness" ("Solitudine") apre le danze: parla di una ragazza chiusa nel suo appartamento da un pò di tempo a causa  di una gamba fratturata, il quale unico passatempo sono la chat e messaggiare freneticamente. Un giorno riceve un SMS da un numero sconosciuto, nel quale un ragazzo le chiede di fare amicizia. Ma ben presto si renderà conto che l'amicizia, non è l'intento primario dell'estraneo...

Il secondo capitolo "Tit for Tat" ("Chi la fa l'aspetti") parla di Ngid: studente sfortunato che coglie in flagrante i suoi compagni di scuola mentre spacciano droga, venendo brutalmente malmenato. Ma nessuno dei bulli si aspetta la terribile vendetta che Ngid ha in serbo per loro...

"The Man in the Middle" ("L'Uomo nel Mezzo") è un episodio horror-comico davvero azzeccato, che prende spunto e cita un sacco di altri film classici del cinema occidentale. Aey, Ter, Shin, e Puak sono 4 amici in campeggio che si raccontano storie di paura prima di dormire. Le cose si mettono male, quando durante il rafting il loro gommone si ribalta ed Aey muore annegato. Ma chi sarà dei tre a dormire "in mezzo" una volta tornati in tenda, visto che Aey in una delle sue storielle; aveva detto che se sarebbe morto, il suo fantasma avrebbe perseguitato la persona che dormiva in mezzo?

Nell'ultimo capitolo "The Last Flight" ("L'Ultimo Volo"), facciamo la conoscenza della principessa Sophia e di Pim; l'unica hostess presente sull'aereo incaricata di servirla e riverirla. Durante il volo, Pim serve alla principessa spaghetti con gamberi, crostaceo alla quale la donna è terribilmente allergica. Lo shock anafilattico la farà morire di lì a poco, e Pim sarà incaricata ancora una volta di assistere Sophia nel suo ultimo volo: la salma della nobile deve infatti tornare in patria, ma il volo 244 si trasformerà in un incubo...

In conclusione:
Bello bello bello! L'unica nota di demerito va al secondo episodio e all'abuso di computer grafica della quale è pieno; che lo fa sembrare un videogioco, una storiella per bambini scemini....
A parte questo, 10 e lode globale a registi, attori, ed anche al fatto che tutte le storie siano sottilmente collegate tra loro! Semplicemente DA VEDERE!
Disponibile in lingua originale con sottotitoli in inglese.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenti? Critiche? Spara la tua!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...