The Poughkeepsie Tapes

SERIE: Questi film non convincono al 100%
Premessa: sono stata davvero combattuta se inserire questo titolo nella serie "Perle Orrorifiche", perché è davvero molto ben studiato ed originale; eppure non mi ha convinta del tutto...

Poghkeepsie è una cittadina nello stato di New York che viene improvvisamente stravolta da un serial killer. Un serial killer fuori dal comune, perché non segue un modus operandi preciso in modo da depistare le indagini; ed in più ha l'abitudine di filmare tutti i suoi delitti con una videocamera.
Nell'appartamento dove viveva, verranno trovati più di 800 video tape con impresse torture, mutilazioni, omicidi, stupri, e sopratutto il sequestro e relativa detenzione di Cheryl Dempsey, durato 8 lunghissimi anni.

Il film è girato in stile mockumentary, anche se è fatto talmente ad arte che potrebbe trarre in inganno e far pensare che la storia sia davvero accaduta.
Per la maggior parte del tempo si assiste a dialoghi/interviste di vari investigatori, scienziati forensi, genitori delle vittime, ecc... e la prima cosa che salta all'occhio (e motivo principale per la quale non sono rimasta soddisfatta al 100%) è che tutti parlano dei contenuti di queste videocassette come delle immagini più brutali e terribili che occhio umano possa vedere; ma in sostanza... a noi non fanno vedere praticamente nulla.
Sulla durata totale del film (circa 1 ora e 30) ci sono ben pochi "estratti" dalle infauste VHS, dove comunque non si vede niente di estremamente scabroso. Con questo non voglio dire che se un film non è slasher o stracolmo di splatter non sia bello, ma non è neanche bello mettere tutta questa curiosità per vendere un pugno di aria fritta.
Altro motivo per la quale sono rimasta insoddisfatta, è che nonostante "The Poughkeepsie Tapes" duri poco; sembra non finire mai: troppo bla-bla-bla e poca azione. Ma allo stesso tempo, quando si assiste alle gesta dell'assassino, si ha una simpaticamente sensazione ansiolitica.
In sostanza è carino e lo consiglio, ma non aspettatevi il super film dell'anno.

Disponibile in lingua originale con sottotitoli in italiano (purtroppo montati spesso male su altre scritte bianche).
Ringrazio il mio Fratellone Sethi per il consiglio!

Nessun commento:

Posta un commento

Commenti? Critiche? Spara la tua!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...