Kairo (Pulse)

SERIE: Film totalmente DISutili...
Ebbene sì: ho perso più due ore di vita a guardare sta roba e nessuno me le restituirà mai. Vorrei andare a minacciare a mano armata il regista Kiyoshi Kurosawa, ma non servirebbe a niente: 118 minuti di utile esistenza sono andati, galvanizzati, spariti, smaterializzati come gli sciagurati protagonisti... Non mi rimane altro da fare che sfogarmi: VILIPENDIO DI PELLICOLA!

In seguito al suicidio di un loro amico, un gruppo di ragazzi di Tokyo inizia ad assistere a misteriosi avvenimenti. Scopriranno che molte persone sono svanite nel nulla lasciando una macchia nera sulle pareti, in seguito alla visione di un sito internet che mostra fantasmi...

Dopo "Tesis" ci sono cascata ancora una volta: quando leggo in giro pareri positivi che inneggiano un film a "capolavoro", le mie aspettative sono altissime e mi aspetto di vedere DAVVERO un capolavoro!
Ma  proprio non ce la faccio, non reggo questi polpettoni nipponici che vorrebbero trattare temi seri diluendoli con infiniti minuti di NIENTE.
Sarà forse perché è questo l'argomento di "Kairo", il nulla e la solitudine che ci aspettano dopo la morte? E non lo si poteva fare in maniera più spicciativa, senza decine di scene prive di dialoghi (o con dialoghi degni di bambini cinquenni)? Era questo lo scopo del regista: far sentire lo spettatore triste, sconsolato e inglobato nel nulla esistenziale come i protagonisti? Sti gran cazzi! Più che solitudine ho avvertito solo un fastidioso senso di noia bestiale.
Per non parlare dei livelli recitativi degli attori presenti, che sono espressivi più o meno come una teiera -senza nulla togliere alle teiere-.
Il mio rapporto col cinema giapponese già non è dei migliori, ma dopo questo MATTONE (visto in rate da 10 minuti alla volta causa sonnolenza, o causa "Hey guarda! Ho finito di scaricare questo film che mi interessa molto di più, fanculo "Kairo"!) dubito che guarderò il prossimo pseudo "capolavoro" proveniente da quel paese.
DISutile e mortalmente noioso.
Ottimo solo come sedativo/lassativo.

4 commenti:

  1. Ahahahah... ho una brutta notizia per te: hanno fatto anche Pulse II e Pulse III!
    Purtroppo l'horror giapponese è diviso in tre filoni:
    1) spiriticapellilunghiacquatelefono
    2) polpettoni indigeribili
    3) supersplatter in stile cartone animato pieni di assurdità

    Naturalmente ci sono anche le eccezioni ;).
    Del terzo filone ti consiglio di guardare, se non lo hai già fatto, The Machine Girl e Tokyo Gore Police :). Se vuoi qualcosa sul torture porn in stile Hostel prova con il buon The Butcher (occhio, quello giapponese con in locandina un tizio munito di maschera di maiale ed una motosega) o Grotesque (AKA Gurotesuku, film non eccezionale ma che, almeno a me, ha detto qualcosa).

    RispondiElimina
  2. Ma sei serio?! Ommamma che brutta cosa... Certo è che dopo essermi sorbita il primo, gli altri li scarto a priori!

    "Tokyo Gore Police" mi pare di averlo visto quando ero giovine, ma l'ho dimenticato come "Guinea Pig Flowers of Flesh and Blood" :D (il tizio che sembra uscito da "Mai dire banzai"... HAHAHAHAHA!!!)
    Apprezzo i consigli e ne prendo nota, ma purtroppo:
    1) da che ha iniziato sta neve del terrore la linea mi va da cani e faccio molta fatica a navigare, figurati a scaricare...
    2) sto aspettando che mi portino un hard-disk STRACOLMO di film e quindi avrò "cibo" per giorni e giorni!
    "Gurotesuku" però spero di trovarlo, solo solo per vedere un film col titolo dall'inglese così straziato :D

    RispondiElimina
  3. Ahahah... vero, sembra uscito dal Takeshi's Castle :D. Ma lo sai che Flower of Flesh and Blood sollevò un polverone non indifferente a causa di Charlie Sheen? Pensa che l'attore l'aveva scambiato per uno snuff vero e fece partire una denuncia. Sorpresa sorpresa, dalle indagini si è scoperto che era tutta finzione cinematografica!
    Comunque capisco bene che significa avere troppi film da guardare e una sola vita a disposizione XD

    RispondiElimina
  4. Lo so bene :D hahahahah! Ma sta di fatto che se non mi capitavano sott'occhio delle foto del film qualche tempo fa, ne avevo totalmente rimosso il ricordo dalla memoria...
    Eh già, questa sindrome da cinefanatico è molto comune XD Ma visto che ho tanto tempo forzatamente libero ora come ora, non mi posso lamentare!

    RispondiElimina

Commenti? Critiche? Spara la tua!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...