The Alphabet Killer [ENG+ITA]

SERIES: Less horrid, but still UGLY movies!!!
SERIE: Film minormente orridi, ma pur sempre BRUTTI!!
[ENGLISH VERSION]
HI EVERYONE! This month is my blog's first birthday and I wanted to do something different to celebrate, so... here's my first English post! A few little notes: 
  1) I begin with the plot and finish with personal impressions,
  2) When you see some red words around, they’re clickable links with
      photos or extra stuff,
  3) This blog is just for fun: this is NOT my job and I’m NOT a
      serious reviewer! In fact I prefer to blast and pan ugly movies!
  4) Keep in mind that I write on MY OWN point of view, and there's
      no accounting for taste!
Enjoy this "BORINGbeth Killer" and in case of errors or grammar blasphemies, please forgive me: I’m trying to do my best but this is not my mother language ;-) 


The plot is looooosely based on the Alphabet murders happened in the 70s in New York area: 3 little girls were raped, strangled and found dead in towns with the same initial letter of their names and surnames (Carmen Colon found in Churchville, Wanda Walkowicz in Webster, and Michelle Maenza in Macedon). These crimes are still unresolved, so the director choose a fictional ending.

Detective Megan Paige is investigating the murder of little Carla Castillo found in Churchville. We (and probably Megan too) don’t know why, but she’s already convinced that this is a serial killer work.
Trying hard to prove her *brilliant* intuition, but discredited by colleagues and boyfriend; she only gets hallucinations, a nervous breakdown and a suicide attempt. After 2 years of medical care with the help of her friend on wheelchair Richard, Megan rejoins the police… But guess what? OMG, another letter-match-murder! And shortly after another one!!! It seems like the serial(?) killer waited for her comeback. Now we’re pleased to see some of Megan’s hallucinations: the absolutely non-scary ghosts of the 3 strangled girls. Pffffff, a paranormal twist? Really?! That is completely unsought and totally useless. 
By the way from now on it’s everything quite the same… No wait, this film is ALWAYS the same: Megan investigating, Megan getting closer to a solution, Megan nervous breakdowns toing and froing, Megan in danger, Megan and spirits… Boring. DAMN boring.
                                          [SPOILER]                                            
In the silly chosen final we understand that Megan always had the guilty right under her very nose, as her wheelchaired pal stands up and tries to kill her. The Movie ends with the detective bound in a hospital bed surrounded by odd phantoms (mysteriously multiplied from 3 to HUNDRED), and the murderer happily free like a little sparrow, preparing for his new assault.
                                  [END OF THE SPOILER]                                 

I watched "The Alphabet Killer" much time ago so I don’t remember every single particular, as I forgot it the minute after the end titles ‘cause it is one of the most boring and pointless movies I've seen.
I remember it’s all very dark and blurry - or maybe it was just me falling asleep! 
The running time seems never-ending because the movie has no suspense, no script and very bad actors. Check yourself: this is the leading actress (pic 1, pic 2, pic 3, pic 4). Don’t know about you, but I really don’t feel the panic she is supposed to transmit.
Special effects are ugly, and the end… Well, you’ve read it, it’s quite idiot.
If you’re looking for a good thriller = that’s not the title for you, but if you’re looking for a sleep-inducing thing = you’re in the right place!
______________________________________________
[VERSIONE ITALIANA]
È aprile: il mio blog compie un anno di vita, *YU-HU*! Per festeggiare ho deciso di fare qualcosa di diverso e quindi per tutto il mese posterò recensioni in doppia lingua! Non c'è bisogno che trascriva tutte le annotazioni (che trovate qui a lato), perciò inizio subito distruggendo questo "Soporifabet Killer".

La storia è mooolto (ma molto molto) vagamente basata sugli "omicidi dell'alfabeto" che ebbero luogo nell'area di New York negli anni 70: 3 bambine furono trovate violentate e strangolate a morte in cittadine la quale lettera iniziale coincideva con quella dei loro nomi e cognomi (Carmen Colon fu trovata a Churchville, Wanda Walkowicz a Webster, e Michelle Maenza a Macedon). Essendo i crimini tuttora irrisolti, il regista ha optato per un finale di sua invenzione.

La detective Megan Paige sta investigando sull'assassinio della piccola Carla Castillo trovata a Churchville. Noi (e probabilmente Megan stessa) non sappiamo perché, ma lei è già convinta che si tratti dell'opera di un serial killer.
Lavorando sodo per dimostrare la sua *brillante* intuizione, ma screditata da colleghi e fidanzato; ne ricaverà solamente allucinazioni, un collasso nervoso ed un tentativo di suicidio. Dopo 2 anni di terapia con l'aiuto del suo amico in carrozzella Richard, Megan ritorna al suo lavoro in polizia... Ma indovinate un po'? OH MIO DIO, un'altro delitto alla "impara l'alfabeto"! E poco dopo un'altro ancora!!! Sembra che sto serial(?) killer abbia aspettato il ritorno della detectivessa. Ora abbiamo il piacere di vedere alcune delle allucinazioni di Megan: i fantasmi che NON-fanno per niente paura delle 3 bambine strangolate. Pfffff, una svolta paranormale? Sul serio?! Qualcuno l'aveva richiesta? No in quanto DISutile.
Comunque da questo momento è praticamente tutto uguale... No aspettate, questo film è SEMPRE tutto uguale: Megan investiga, Megan arriva a un passo dalla soluzione, Megan con i crolli nervosi che vanno e vengono, Megan in pericolo, Megan e gli spiritelli... Noioso. MOLTO noioso.
                                          [SPOILER]                                           
Nello stupido finale scelto, capiamo che Megan ha sempre avuto il colpevole proprio sotto al naso quando l'amico-ruote-munito si alza dalla carrozzella e tenta di ucciderla. Il film finisce con la poliziotta legata in un letto di ospedale circondata da fantasmini (misteriosamente moltiplicati da 3 a MILLEMILA), e l'assassino libero e felice come un fringuello che si prepara per aggredire la sua prossima vittima.
                                     [FINE SPOILER]                                       

Ho guardato "The Alphabet Killer" molto tempo fa, perciò non ricordo ogni singolo dettaglio; anche perché essendo questo uno dei film più noiosi e senza senso che abbia visto, l'ho dimenticato l'esatto minuto dopo i titoli di coda.
Però ricordo che è tutto molto scuro e fuori fuoco - o forse ero io che mi stavo addormentando!
La durata sembra senza fine perché è uno di quei prodotti senza suspance, senza sceneggiatura decente, ma con pessimi attori. Giudicate voi stessi: questa è l'attrice principale (foto 1foto 2foto 3foto 4). Non so voi, ma io non percepisco minimamente il panico che dovrebbe trasmettere.
Gli effetti speciali sono mediocri, e il finale... Beh, l'avete letto, è alquanto idiota.
Se state cercando un bel thriller = questo non è il titolo che fa per voi, ma se volete un buon sonnifero = allora siete nel posto giusto!

Nessun commento:

Posta un commento

Commenti? Critiche? Spara la tua!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...